viboonline.it ed i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego.

Fai una donazione

Amount:

Statistiche

Abbiamo 71 visitatori e nessun utente online

Condividi

seppiaTagliatelle al nero di seppia con Seppie arrostite


Ingredienti:

  • 350 g di tagliatelle
  • 1 sacchetto di nero di seppia
  • 350 g di seppie già pulite
  • 1 spicchio d'aglio tritato
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 cucchiaino di farina 00
  • 1 bicchierino di vino bianco
  • 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata
  • 4 cucchiai di olio d'oliva extravergine
  • sale

PREPARAZIONE:

Arrostite le seppie e tagliatele a listarelle. Scaldate l'olio in un tegame e fatevi appassire l'aglio. Unite le listarelle di seppia e il nero di seppia. Aggiungete il vino bianco dove precedentemente avete fatto sciogliere a freddo la farina. Al termine unite il prezzemolo e la scorza di limone grattugiato. Lessate le tagliatelle al nero di seppia in una pentola con abbondante acqua bollente salata, scolatele bene al dente e conditele con la salsa di seppia calda. Trasferitele su un piatto da portata e servite subito.

comments
LeoneBanner AlexsitiwebLeonedestra

viboonline

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Tutti hanno diritto di manifestare il proprio pensiero con la parola, lo scritto ed ogni altro mezzo di diffusione. (Art. 21 della Costituzione). L' autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini presenti nel blog sono molto spesso prelevate da internet e quindi valutate di dominio pubblico. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e provvederò prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate, scusandomi anticipatamente per il disturbo arrecato.