viboonline.it ed i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego.

Fai una donazione

Amount:

Statistiche

Abbiamo 56 visitatori e nessun utente online

Condividi

Come preparare l'acqua di fragole
Nel corso del mese di giungo potreste avere l'occasione di raccogliere dal vostro orto le prime fragole. Le fragole, oltre a poter essere consumate fresche ed utilizzate per la preparazione di macedonie, dolci e confetture, possono essere impiegate per la preparazione di una bevanda dissetante e rinfrescante, perfetta per essere consumata durante la stagione estiva.

L'acqua di fragole può essere preparata utilizzando fragole appena raccolte, foglie di stevia come dolcificante e foglie di asperula, così come ci viene indicato da parte di Gardenista. Come sapete, la stevia rappresenta un dolcificante naturale di cui utilizzare le foglie fresche o essiccate in sostituzione dello zucchero. Nel caso dell'acqua di fragole, le foglie di stevia devono essere impiegate fresche.

L'asperula (nella foto) è un'erba spontanea dai fiori bianchi conosciuta anche come stellina odorosa, il cui nome botanico è Gallium odoratum. Ad essa vengono attribuite alcune proprietà terapeutiche, che ne prevedono l'utilizzo come gastroenterico ed antispasmodico. In Germania il suo utilizzo alimentare prevede la preparazione di un particolare gusto di gelato, noto come Waldmeister.

Per la preparazione dell'acqua di fragole vi serviranno:

1 litro d'acqua
1 paio di gambi di asperula, compresi i fiori
1 barattolo di vetro a chiusura ermetica
5 o 6 foglie di stevia
5 fragole appena raccolte

Lasciate leggermente avvizzire i fiori di asperula prima di iniziare la preparazione dell'acqua di fragole. Premete leggermente le foglie di stevia con un cucchiaio di legno, in modo che possano rilasciare meglio il loro sapore ed i loro oli essenziali. Risciacquate ed asciugate i fiori, i gambi e le foglie da utilizzare. Quindi risciacquate ed asciugate anche le fragole ed affettatele con un coltello su di un tagliere in modo sottile.

Risciacquate ed asciugate il vostro barattolo di vetro. E' preferibile sterilizzarlo in acqua bollente o passare l'interno della sua superficie con dell'alcol alimentare, per una maggiore sicurezza. Disponete sul suo fondo le fettine di fragola, aggiungete le erbe raccolte e versate nel barattolo della semplice acqua.

Il barattolo dovrà infine essere chiuso ermeticamente. L'acqua di fragole dovrà essere lasciata riposare per una notte o per un giorno intero in frigorifero, fino a quando non avrà raggiunto un leggero colore rosa. A questo punto potrà essere filtrata e bevuta o servita ai propri ospiti. Le fragole potranno essere utilizzate per decorare i bicchieri o per la preparazione di una fresca macedonia o di un frullato. La stessa acqua di fragole può risultare utile per arricchire con un tocco di sapore in più succhi e frullati da preparare freschi.

Fonte: greenme.it

comments
LeoneBanner AlexsitiwebLeonedestra

viboonline

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Tutti hanno diritto di manifestare il proprio pensiero con la parola, lo scritto ed ogni altro mezzo di diffusione. (Art. 21 della Costituzione). L' autore dichiara di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini presenti nel blog sono molto spesso prelevate da internet e quindi valutate di dominio pubblico. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e provvederò prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate, scusandomi anticipatamente per il disturbo arrecato.